La Valle Camonica

Un patrimonio unico nelle vallate alpine. Esso trae origine dalle ben note incisioni rupestri che raccontano la vita quotidiana, la religione e le attività di tribù preistoriche: i Camuni. Seguendo il corso della storia, la Valle incontra l’età romana con le necropoli, le terme ed il teatro romano di Cividate Camuno. Da non perdere, poi, il Castello di Breno, testimonianza di una forte cultura medievale diffusasi nell’intera Valle cui si uniscono il Castello di Gorzone ed altre rocche, le case torri presenti in buona parte della Valle Camonica, la Pieve di Cemmo, i borghi medievali tra cui merita una citazione particolare Bienno. Due Parchi naturali, laghi romantici e suggestivi, vette che dai loro oltre 3.000 mt dominano la Valle: questa area che si snoda su circa 90 Km, invita allo sci invernale ed estivo, all’alpinismo, all’escursionismo per famiglie ed esperti. E in più palazzetti dello sport, piscine, parchi acquatici, campi da golf, da tennis, e molte altre strutture sportive per poter godere di una piacevole permanenza. Grazie ai due centri termali di Boario ed Angolo, la Valle Camonica suggerisce occasioni di incontro e salute accompagnate da moderni centri fitness e benessere ideali per chi desidera trovare spazi di relax da vivere personalmente o in compagnia. Per i buongustai, la Valle Camonica offre anche prodotti della tradizione contadina camuna: formaggi, miele, castagne, salumi, vini, liquori e tisane, ecc. La ristorazione locale propone i gustosi e robusti piatti dal sapore antico, in particolare nel corso delle “Settimane della Gastronomia Camuna”.